Asfalto rapido

Il conglomerato plastico freddo è un conglomerato bituminoso pronto all'uso destinato al rapido ripristino di superfici stradali ammalorate da buche.

È un materiale versatile di facile utilizzo che non necessita di essere riscaldato o rimescolato prima dell'impiego.

È venduto sfuso o confezionato in pratici sacchi di plastica da 25 chilogrammi di peso.

L'applicazione non richiede l'intervento di personale qualificato, ed avviene con facilità, posando semplicemente il conglomerato e compattandolo con i normali attrezzi da cantiere.

È realizzato con una miscela di graniglie e sabbie calcaree scelte, bitume stradale ed aditivi chimici flussanti, il cui dosaggio è calibrato in funzione delle condizioni climatiche ed ambientali di utilizzo.

La miscela così ottenuta è stabile, e conserva buoni requisiti di lavorabilità per 3-4 mesi.

CAMPI DI UTILIZZO

E' destinato, ad esempio, a interventi urgenti sulle strade la cui superficie è ammalorata da buche o cedimenti. Il trattamento di tali aree di degrado, grazie alla rapidità e facilità d'impiego ed alle caratteristiche del prodotto, consente la messa in sicurezza delle strade stesse e impedisce o limita il propagarsi delle lesioni nelle pavimentazioni.

Altri utilizzi molto diffusi sono, la chiusura degli scavi realizzati per la posa o l'allacciamento alle reti dei sottoservizi, la realizzazione di piccoli interventi come vialetti, marciapiedi o passi carrai.

COME SI USA

Si tratta di un materiale versatile e di facile utilizzo che non necessita di essere riscaldato o rimescolato prima dell'impiego.

L'applicazione non richiede l'intervento di personale qualificato ed avviene semplicemente, posando e sagomando il conglomerato sull'area di intervento, ed eseguendo una modesta compattazione con i normali attrezzi di cantiere. Il conglomerato è immediatamente pronto e trafficabile anche se occorre qualche giorno di maturazione perché acquisisca la compattezza definitiva.

Per una resa ottimale lo spessore massimo dello strato di conglomerato deve essere dell'ordine dei 4/6 centimetri. Per realizzare spessori superiori è consigliabile eseguire il lavoro in più fasi.

Nel caso di utilizzo con temperature molto elevate, può essere vantaggioso rifinire la superficie trattata con sabbia per evitare l'adesione ai pneumatici dei mezzi, in manovra o transito.

LA COMPOSIZIONE

Il conglomerato plastico freddo è realizzato con una miscela di graniglie e sabbie calcaree scelte, bitume stradale ed aditivi chimici flussanti il cui dosaggio è in funzione delle condizioni climatiche ed ambientali di utilizzo. La miscela del conglomerato a freddo è infatti calibrata in ragione della temperatura prevista per l'utilizzo; ciò consente di mantenere costante la buona lavorabilità evitando che il prodotto risulti difficilmente compattabile in inverno o poco consistente ed appiccicoso con le alte temperature estive.

La produzione avviene in impianto automatizzato per conglomerati bituminosi; questo consente la deumidificazione e depolverizzazione dell'aggregato, la pesatura ed il dosaggio dei componenti ed il controllo delle temperature del processo.

CONFEZIONAMENTO E STOCCAGGIO

Il conglomerato è confezionato in robusti sacchi di plastica da 25 chilogrammi di peso la cui apertura a strappo manuale, è facilitata dal cordoncino di sigillatura predisposto all'uso.

Il confezionamento favorisce la conservazione del conglomerato che risulta comunque stabile è conserva buoni requisiti di lavorabilità per 3-4 mesi.

NELLE IMMAGINI ESEMPIO DI APPLICAZIONE